CAC 40: analisi tecnica – 12 novembre 2005

cac20051112_03L’indice parigino è in trend rialzista di lungo periodo da marzo 2003 come la maggior parte dei mercati.
Le prospettive rialziste fino ad aprile 2006 sono di 750 punti, poi l’indice CAC dovrà fare i conti con tre distinte resistenze che convergono tutte inesorabilmente alla fine del primo trimestre 2006 dove il trend di lungo periodo avrà una momentanea battuta d’arresto. Ma vediamo quali sono queste tre resistenze:
a) l’evolvente parabolica di resistenza rossa che ha limitato le spinte rialziste dell’indice dal 2000 non è mai stata perforata, ora si avvia a tagliare completamente la strada al grafico tra i 5000 e i 5500 punti;
b) in area 5250 si esaurisce il 61,8% dell’onda di riflusso causata dal grande ribasso 2000-2003. L’ottima rispondenza dell’indice francese ai canoni dei ritracciamenti denominati di Fibonacci e la diffusa abitudine dei massimi investitori a tenere presente questa tipologia di segnale attribuisce a questa resistenza la massima importanza;
c) la linea 1×1 del ventaglio di Gann, entro il quale è inserito l’indice, attraversa il fascio di evolventi paraboliche rialziste fino all’area 5500 punti tra aprile e giugno 2006;
Il ribasso che l’indice avrà ad aprile 2006 però non dovrebbe compromettere il trend rialzista di più lungo periodo che potrebbe portare entro l’estate del 2007 l’indice CAC a toccare il suo precedente massimo storico a 7000 punti.
cac20051112_05Il grafico che segue illustra lo sviluppo del trend dei prossimi 3 anni.

Tags:

About the Author

has written 382 stories on this site.

One Comment on “CAC 40: analisi tecnica – 12 novembre 2005”

Trackbacks

  1. CAC 40: analisi tecnica – 13 marzo 2006 | Le Pagine dei Soldi

Write a Comment

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Copyright © 2018 Le Pagine dei Soldi. All rights reserved.
Powered by WordPress.org,