Mediolanum: analisi tecnica – 26 novembre 2005

mediolanum20051126_02Nell’estate del 2004 Mediolanum diede un segnale ribassista importante che però non essendo inserito in un contesto ribassista venne da me classificato come falso segnale (ne fui disorientato non poco, ve lo garantisco). Quel segnale era la violazione dell’evolvente parabolica di supporto del canale nero.
In realtà, pur non decretando l’inizio di un ribasso, era comunque un segnale negativo visto che dopo 15 mesi il titolo è rimasto esattamente dov’era nell’estate 2004. In quella occasione venne perso anche il supporto della linea 4×1 del ventaglio di Gann disegnato partendo dal minimo del 2003.
Da quel momento il grafico si muove all’interno di un altro canale parabolico segnato in rosso che, pur restando positivo, ha un ritmo decisamente più lento.
In questo momento il titolo è giunto a contatto con la linea 8×1 del ventaglio di Gann di cui sopra e questo fatto potrebbe dargli nelle prossime settimane un certo piglio che però non è da confondere con la grinta di altri titoli molto più promettenti.
In buona sostanza l’interpretazione generale che si può dare a Mediolanum è la seguente: va tutto bene, l’azienda cresce, la gestione è certamente positiva ma siccome le scelte sono state difficili e si è investito tanto, i ritorni ci saranno solo a lunga scadenza.
Mediolanum viaggia con il freno a mano tirato non è adatto ad un portafoglio aggressivo.

About the Author

has written 382 stories on this site.

Write a Comment

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Copyright © 2018 Le Pagine dei Soldi. All rights reserved.
Powered by WordPress.org,