Mediaset: analisi tecnica – 23 aprile 2006

mediaset20060422_01Prima del voto, a guardare il grafico di Mediaset, avrei affermato che Berlusconi e la sua compagine politica avrebbero vinto le elezioni. I
segnali di tenuta dei supporti erano molto forti e nulla lasciava presagire ad un loro cedimento. Ora che anche la Corte di Cassazione si è
pronunciata e il risultato dello spoglio delle schede è stato confermato, i segnali positivi provenienti dal grafico di Mediaset sono meno ovvi.
Non mi voglio addentrare in analisi politiche sui vantaggi che Silvio Berlusconi possa incassare da una situazione di debolezza al Senato dell’Unione di Romano Prodi, ma dico solo che a bocce ferme, tutto sommato, all’Unione non giova continuare ad attaccare il centro-destra.
Uso un termine che forse rende bene l’idea meglio di altri: “inciucio”.
Archiviata la politica passiamo all’analisi tecnica. Il grafico sopra non è molto diverso da quello pubblicato nell’analisi del 18 dicembre 2005 che trovate in archivio, Il canale parabolico orientato positivamente indica quale potrà essere lo sviluppo dei prezzi che si dovrebbero spingere entro l’estate del 2007. Il primo obiettivo rialzista è a 16 euro ma è possibile che il rialzo possa spingersi fino oltre ai 18 euro.
Guardando ancora più lontano, oltre l’estate del 2007, Mediaset è uno di quei pochi titoli che già oggi manifesta segnali di continuazione del trend positivo dopo il ribasso che dovrebbe colpire i mercati. Arriverà Mediaset a 28 euro entro la metà del 2010? Ancora non lo so con certezza ma le probabilità che ciò avvenga stanno certamente aumentando.
Intanto, in attesa dello storno dell’estate del 2007, tengo in portafoglio i titoli.

Tags:

About the Author

has written 382 stories on this site.

Write a Comment

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Copyright © 2018 Le Pagine dei Soldi. All rights reserved.
Powered by WordPress.org,