ECONOMY del 7 febbraio 2007

economy060207Quando Roberta Caffaratti mi ha mandato la mail dove mi chiedeva un contatto ho pensato ad uno scherzo. Lo giuro, per più di un attimo ho rimuginato su chi potesse essere quel bontempone. Ho pensato che con qualche ingegnoso spam qualcuno fosse riuscito ad impadronirsi dell’indirizzo e-mail della redazione di ECONOMY, il magazine di economia di Panorama.

Invece non era uno scherzo, il mio blog si ritrova ben piazzato in una classifica stilata dai giornalisti sulla base delle indicazioni fornite da gestori ed analisti professionisti.

Un grazie a chi mi ha segnalato e a Roberta Caffaratti.

Di seguito il testo dell’articolo.

Arriva in Borsa il Parco Blog

Chi sono e cosa pensano i blogger del listino, cioè quelli che tengono dei veri e propri diari finanziari online. Per loro, la Rete è il luogo ideale per scambiare idee e guadagnare. Senza dare consigli…

SI FA, MA NON SI DICE
Nelle sale operative delle società di gestione e negli uffici studi dei broker milanesi se ne parla con discrezione e con un minimo di imbarazzo. Perché dare uno sguardo ai diari online, i cosiddetti blog, che parlano di mercati finanziari, sciorinano strategie d’investimento, analizzano i bilanci oppure usano l’analisi tecnica, è una cosa da non confessare al vicino di banco della sala operativa, per non passare da principianti.

Ma siccome non si sa mai da dove può arrivare una buona idea per dare un po’ di spinta al portafoglio, gli operatori del mercato sui blog ci vanno, eccome.
E hanno anche stilato una loro classifica dei preferiti. È proprio in base a queste preferenze che Economy ha compilato le schede in queste pagine dei siti più frequentati dai professionisti di Piazza Affari.
Una sorta di «parco blog» che però non ha nulla a che vedere con il più famoso «parco buoi», ovvero l’insieme degli investitori privati che si muove in massa sulle azioni sbagliando, di solito, il tempo di entrata e uscita. I blogger non prendono decisioni in branco, ma autonome parlando con gli operatori che si incontrano in Rete.

ARTIGIANI DEL WEB
E l’originalità delle scelte e delle discussioni, insieme con il recupero della centralità della parola, è proprio ciò che piace di più agli operatori.
Ma chi si nasconde dietro questi diari online? Economy è andato a vedere, cercando di forzare la volontà di anonimato (chi apre un blog di solito usa un nickname, ovvero un soprannome), e ha scoperto che il «parco» è composto in prevalenza da uomini tra i 20 e i 45 anni con interessi e storie molto diversi tra loro: si va dal professionista del trading allo studente universitario, passando per l’imprenditore, il contadino e il ragioniere commercialista.
Per tutti la priorità è il confronto e scrivere è una necessità per giustificare una scelta o una non scelta. Senza pretendere di dare consigli a nessuno.

«Ho cominciato per fare un esperimento e dal momento che i blog erano tutti generalisti ho voluto dare un taglio di mercato» dice a Economy Steve Trader, l’autore di Fuorimercato, un pioniere della blogosfera finanziaria italiana, che tiene moltissimo al suo anonimato.
«Non voler dire chi sono è una forma di protezione, ma nei blog non circola spazzatura, ma solo considerazioni vere e vissute». Essendo stato uno dei primi, Steve è anche un punto di riferimento per gli altri blogger anonimi come il Banchiere, che monitora cosa fanno le banche italiane, e Trafficantevolpino, che dà la sua visione dei mercati finanziari firmandosi Buddy Fox.
Ma è un punto di riferimento anche per quelli che non hanno paura di svelarsi come Rumorsrisparmio che racconta le scelte di Luca, contadino ligure, e Zener, dietro il quale c’è Roberto L., ragioniere commercialista di Genova.

PESSIMISTI, ANZI NO
Anche Geronimo, l’autore del sito più amato dai professionisti delle sale operative, non ha problemi a dire che si chiama Gabriele C. ed è romano. Il diario è il suo lavoro perché fa trading dal 1992 dopo aver lasciato un’attività di catering. «Quell’anno avevo fatto più soldi in Borsa che in ufficio e ho deciso di buttarmi» dice Gabriele «e non credo che smetterò mai». La sua passione è l’analisi tecnica, che ricorre spesso come metodo d’investimento della blogosfera.
Per Giovanni S. l’analisi tecnica è più che una passione e ha studiato un sistema che condivide nel suo blog Lepaginedeisoldi.
E Giovanni non nasconde che il blog gli serve anche per stare più vicino al mercato pur rimanendo a Sassari.
Le cifre che investono sono piccole e i movimenti veloci, ma tengono anche titoli nel cassetto. Non adesso, però. Perché tutti sono convinti che le valutazioni del mercato italiano, dopo due anni di corsa al rialzo, siano eccessive.
In questa visione pessimistica condivisa diventano un po’ «parco blog», ma ognuno, assicurano, farà scelte autonome. «Siamo in un momento particolare» dice Gabriele «è quasi meglio stare fuori che dentro».
Per i blogger, febbraio potrebbe essere decisivo: aspettano una correzione che, come si dice in gergo, «ripulisca» il listino ridando il giusto valore ai titoli. E aspettando parlano, parlano, parlano…

QUELLI CHE… SONO PIÙ CLICCATI
Nelle schede, gli indirizzi e la descrizione dei blog che Economy ha messo in ordine secondo le preferenze degli operatori della finanza.

TRADER DI PROFESSIONE
Gabriele C., 44 anni, romano, è un trader da 15 anni. Ha scelto un indiano come simbolo. Per lui l’unica certezza è il prezzo di un titolo.
Il diario è molto operativo:
http://geronimoscalper.blogspot.com

VOLPE DI SCRITTURA
Tiene all’anonimato Buddy Fox, che qui dà la sua visione dei mercati finanziari con un occhio ai problemi dell’ecologia. Tra i sogni c’è quello di fare il giornalista:
http://trafficantevolpino.blogspot.com

BILANCI, CHE PASSIONE
Roberto L., 37 anni, di Genova, è ragioniere commercialista. La sua passione sono i bilanci e li analizza in questo diario da vero appassionato di Borse:
http://zener.blogspot.com

TUTTO CIÒ CHE FA BANCA
Fare il banking blog italiano, ovvero far capire a tutti cosa succede nelle banche. Il diario non è «contro», ma vuole avere una funzione didattica:
http://ilbanchiere.blogspot.com

INTRUSI DIVERTENTI
Danilo M. e Massimiliano V., bolognesi ed esperti di blog, hanno creato il personaggio di Maciste Parpadelli che spiega il risparmio. Prendendo in giro i blog «seri»:
http://finanzainutile.blogspot.com

LIQUIDATORE ANALISTA
Giovanni S., 41 anni, di Sassari,
è un liquidatore di polizze assicurative. Il suo è il sito italiano dell’analisi tecnica non lineare. Tecnico, ma non troppo:
http://lepaginedeisoldi.blogspot.com

FINANZA LIBERALE
È il diario di Steve Trader, ovvero il Financial & liberal blog, che vuole mantenere l’assoluto anonimato. Pioniere del web, promuove il network con gli altri:
http://fuorimercato.blogspot.com

COMMENTI CERCANSI
Diario di Christian, un giovane trader che opera sul mercato dal 2000 e lascia spazio ai commenti degli altri, anche se ci sono soprattutto i suoi:
http://borsablog.com

ADDIO MEDICINA
Enrico G., 21 anni, di Torino, dopo aver lasciato medicina si è iscritto a economia. Nel diario tratta di mercati finanziari, risponde anche a quesiti generali:
http://oltrefinanza.blogspot.com

NON SOLO MERCATO
Luca, imprenditore agricolo, 28 anni, ligure. Diario di un trader che preferisce la campagna alla gente, ma ama l’analisi tecnica e commenta anche l’attualità:
http://www.rumorsrisparmio.blogspot.com/

About the Author

has written 382 stories on this site.

10 Comments on “ECONOMY del 7 febbraio 2007”

  • Filippo Fiani wrote on 4 February, 2007, 13:14

    Per forza ti hanno segnalato, sei il migliore!

  • Enrico wrote on 5 February, 2007, 18:28

    anche io mi sono messo a ridere…no, no, non quando ho letto il tuo blogt su economy, ma quando è arrivata la stessa tua mail a me! 😀

  • Fabrizio wrote on 7 February, 2007, 18:44

    Vero 6 molto bravo ti faccio i miei + sentiti complimenti è un annetto ke ti seguo anke perkè vicino al mio modo di operare(medio lungo termine).
    ti kiedo un consiglio su Fastweb sono entrato per tenere il titolo in cassetto,entrata fatta in questi giorni a 42,90,come lo vedi con la tua analisi? grazie e buon lavoro
    Fabrizio.

  • Arturo wrote on 8 February, 2007, 11:00

    Complimenti Giovanni, te lo meriti tutto quest’articolo,
    visto il GRANDE lavoro che fai e che ci metti a disposizione
    di noi “piccoli investitori”.

    Grazie infinitamente.

    PS: Finalmente funziona anche i “Commenti”. 🙂

    Ciao Giovanni.
    Arturo.

  • Elena wrote on 8 February, 2007, 19:43

    Io ho messo il tuo sito come homepage!!!
    Tutti i giorni mi collego sperando in uno dei tuoi stupendi articoli.
    Sei GRANDE!

    PS: Magari un giorno avrò il piacere di conoscerti

  • Giovanni Solinas wrote on 9 February, 2007, 6:35

    Mamma mia, grazie a tutti.
    Questa è una sbornia di consensi.
    Spero che qualcuno scriva qualche critica altrimenti mi monto la testa!
    Elena, cosa ti devo dire, grazie. Cercherò di essere più presente, e poi chissà magari un giorno ci incontriamo…

  • Giovanni Solinas wrote on 9 February, 2007, 16:31

    Grande Ianix,
    hai proprio ragione il canale parabolico rialzista è davvero molto bene impostato, spero solo che non sia una bolla speculativa pronta ad esplodere… 🙂

  • Ianix wrote on 9 February, 2007, 9:46

    Si nota il grafico della soddisfazione di Solinas rimbalzare sull’evolvente di supporto …

  • Paolo wrote on 9 February, 2007, 23:35

    Caro Giovanni, sono sordo da cinquanta anni. La passione della Borsa mi e’ attaccata come agli udenti Seleziono i titoli e confronto anche con i tuoi. Qualche critica l’avro avuto neu tuoi confronti.
    Per esempio la Generali l’ho scelto proprio oggi dopo avere rotto un low 1-2-3 rialzista .
    Sei d’accordo con me?
    Ciao e gli auguri e complimenti li meriti e li hai meritati.
    Paolo Truzzi

  • Giovanni Solinas wrote on 14 February, 2007, 6:36

    Grazie Paolo,
    purtroppo il tempo che posso dedicare all’analisi tecnica è pochissimo a causa del lavoro (che non c’entra niente con la borsa).
    Se poi mi chiedi dei titoli assicurativi effettivamente li seguo poco, credo che sia dovuto al fatto che lavoro nel settore e probabilmente c’è una naturale repulsione a portarmi a casa il lavoro. 🙂
    Mi manderesti qualche grafico di Generali?

Write a Comment

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Copyright © 2019 Le Pagine dei Soldi. All rights reserved.
Powered by WordPress.org,