FIAT: stop al rialzo, i BIG passano alla cassa

fiat20070221_02Sono troppi gli ostacoli che si frappongono tra FIAT e un ulteriore rialzo. Le resistenze statiche e dinamiche che transitano tra i 18 e i 19 euro in questo primo scorcio del 2007 sono una muraglia troppo alta per essere scavalcata in scioltezza.
La forza rialzista che ha contraddistinto il titolo negli ultimi tempi sta venendo meno. Sono troppi i pesci grossi che devono passare all’incasso dopo aver investito ingenti capitali quando FIAT si trovava a 4,50-5,00 euro nell’intento
di sostenere un titolo che sembrava ormai destinato a precipitare. Saranno proprio loro che fra un anno, quando i più si saranno dimenticati di FIAT, torneranno a riempire i loro portafogli di titoli arrestando il ribasso.
Non voglio essere qui troppo pessimista sul ribasso che aspetta il titolo nei prossimi mesi ma la prima possibilità in ordine temporale sembra essere un obiettivo ribassista identificato a 13,50. Non escludo però che alla fine del 2007 FIAT si possa trovare a fare i conti con il livello 9,50-10 che ha lasciato la sua impronta nel maggio 2006.
Non imposto nessuna strategia sul titolo, nemmeno ribassista (mai farlo in un contesto generale rialzista). FIAT va nel cassetto, vedremo tra qualche mese di riparlarne.

Tags:

About the Author

has written 382 stories on this site.

32 Comments on “FIAT: stop al rialzo, i BIG passano alla cassa”

  • andrea wrote on 25 February, 2007, 16:39

    Ciao Solinas, scusa ma non pensi che FIAT possa riprendersi in vista del DVD?
    Grazie

    Andrea
    rossetti-andrea@libero.it

  • Andrea Richeldi wrote on 25 February, 2007, 16:45

    La rottura del supporto di 18.20 euro porebbe anche essere interessante per un veloce short fino alla chiusura del gap lasciato qualche giorno fa,a quel punto si può valutare se continuare o chiudere la posizione.
    Andrea

  • Alberto wrote on 25 February, 2007, 19:46

    Buonasera Solinas, sono un perfetto neofita capitato sul FOL da qualche tempo, ed ho così avuto modo di leggerLa. Sono veramente ignaro di finanza e mercati e la Sua analisi su FIAT mi fà venire forti dubbi sulla realtà del titolo. A dire, ho comprato ilsole24ore, ieri, e l’analisi/prospettiva che sembra suggerita dai suoi analisti (sia in finanza&mercati sia in Plus) è del tutto improntata all’ottimismo. Proprio in queste giorni stavo considerando di “entrare” in FIAT, anche perché la conferma dell’aumentata partecipazione di Fidelity Funds al 5,05%, appariva essere una notizia confortante, col sole24ore che vede la possibilità che il titolo possa valere, da qui a 10 giorni, fino a 20 e rotti €.
    Comprendo la Sua interpretazione del momento, e pertanto Le chiedo se la discesa potrà avvenire già nel corso di questa settimana (magari già da domani, e con caratteri di irrazionalità) o se è invece

  • Alberto wrote on 25 February, 2007, 19:48

    (continua)

    invece probabile che il titolo possa ancora crescere sino a venerdì (apprendo che giovedì verranno rese note le prime indicazioni sul venduto di febbraio, e molto ci si aspetta dalla nuova “bravo”, naturalmente..).

    (Chiaro che ora me ne guardo bene, da FIAT)
    Scusi ogni ingenuità, come evidente
    Grazie,
    Saluti

  • Alberto wrote on 25 February, 2007, 20:04

    Ultime news FIAT
    (sembra proprio le facciano uscire giusto in tempo, quando serve, a sostegno del titolo in borsa…)
    APcom – De Meo: tutto và bene, febbraio in crescita, 8.000 ordini bravo…
    donazione Panda a metano al sindaco di torino, boom di vendita di questa vettura dal lancio, recupero importante dello storico marchio ABARTH con l’introduzione di modelli sportivi in mostra già a Ginevra ai primi di marzo, eccetera…

    questi hanno capito il sentiment e provano a vedere se hanno ancora qualche freccia

    (paura malcelata?)

    Saluti

  • Marco wrote on 25 February, 2007, 20:51

    Quello che mi colpisce è l’entrata al 5% di Fidelity Founds. Non hanno valutato i pro e i contro delle quotazioni del titolo prima di acquistare?
    Con quella quota mica ne esci in cinque minuti, non credo che abbiano investito in un titolo che crollerà dalla sera alla mattina.
    Spero di non sbagliarmi, perchè abbandonare fiat in questo momento mi fa paura. I 10 euro mi sembrano troppo azzardati, soprattutto alla luce di quello che è stato detto finora su questo blog. Si parlava di 14 euro, poi che non si sarebbe interrotto il trend rialzista. Ma se si ferma per un anno a 9/10 euro il trend rialzista viene distrutto, non rotto.
    Mi devo preoccupare sul serio?
    Grazie
    Marco

  • Giovanni Solinas wrote on 26 February, 2007, 6:54

    Ciao Marco,
    hai ragione, anche a me i 10 euro mi sembrano azzardati, però la possibilità esiste, c’è spazio per scendere fino lì.
    Il fatto che Fidelity Founds abbia investito il 5% non significa niente per 2 motivi: a) potrebbe essere un’operazione di lungo respiro conclusa ora ma iniziata tempo fa (così come non si esce in 5 minuti neanche si entra);
    b) potrebbe essere un’operazione di facciata coperta completamente dall’acquisto di opzioni put. In questo caso non possiamo sapere quali strategie mediatiche hanno ancora in serbo per noi.
    Insisto nell’affermare che il trend rialzista fino a 9 euro resta intatto, insisto a sostenerlo anche se mi rendo conto che potrei essere l’unico sul pianeta a dirlo, pazienza, sono abituato a dire cose un po’ controcorrente. 🙂

  • Giovanni Solinas wrote on 26 February, 2007, 2:54

    Risposta per Andrea

    Scusa ma con gli sms sono una frana.
    DVD sta per dividendo? Se si, la risposta è “no”.
    Il dividendo è sempre già incorporato nel prezzo.

  • Giovanni Solinas wrote on 26 February, 2007, 6:30

    Rispondo ad Andrea Richeldi
    Quella che suggerisci potrebbe essere una buona operazione, non la discuto. Io preferisco non operare short in un contesto generale dei mercati rialzista. Oltretutto insisto nel dire che la fase correttiva non pregiudica il trend positivo di lungo periodo di FIAT.

  • Giovanni Solinas wrote on 26 February, 2007, 6:42

    Ciao Alberto,
    non è la prima volta che mi ritrovo a fare affermazioni in netto contrasto con gli autorevoli analisti intervistati dalla stampa finanziaria.
    Attenzione però una cosa è l’analisi fondamentale e una cosa è l’analisi tecnica.
    Fiat probabilmente vale 25 euro (dico a caso, non conosco il valore della società) per l’analisi fondamentale, come si fa a dire il contrario senza conoscere i numeri dei bilanci?
    Io ho scelto l’analisi tecnica che quando il titolo valeva 7 euro mi diceva di comprare. In quel periodo gli analisti fondamentali dicevano che FIAT valeva meno…
    Si la discesa può già iniziare.

  • Marco wrote on 26 February, 2007, 10:09

    Allora ok, io avevo valutato la salita folle fino ai 18 euro come l’ingresso di Fidelity. Se ritieni che il trend rialzista non venga intaccato dai 9 euro ok, del resto io sono un asino, mi fa piacere saperlo e mi rilasso un pò.
    Speriamo comunque che i 9/10 euro siano veramente azzardati.
    E dire che veleggiavo verso i 30 euro indicati in uno dei tuoi interventi…
    Ciao

  • Ianix wrote on 26 February, 2007, 16:07

    Ciao Marco,
    Scusa la risposta tipo “forum” .. io non credo che ti debba dispiacere se FIAT non sale, esci, aspetti la conferma del trend di medio periodo (13 o 9 che sia non importa) e ci lavori con degli strumenti al ribasso. (short overnight oppure CW).
    Quello che conta è avere la possibilità di intuire quale sia un periodo di andamento stabile, senza pretendere di entrare e uscire nei punti di picco.

  • Alberto wrote on 26 February, 2007, 21:11

    Buonasera Solinas, grazie per la Sua risposta “mattiniera”…
    Oggi sono rimasto a guardare, e immagino conosca bene tutte le notizie uscite nel corso della giornata. Ultima, su FOL, un’ora fà, una REUTERS: qualcuno ha “lasciato trapelare” che gli ordini della nuova vettura siano già movemilacinquecento… Ripeto la mia (piccola) opinione: “questi” ci marciano, fin troppo. E qui mi fermo, sennò direi che si (com)portano al limite di confine della “dis…stà” verso il mercato, e soprattutto verso i “meno attrezzati”, come me…
    Sbaglierò, e il mercato non ha “etica”? mi pare di aver letto.
    Domanda a titolo didattico: posto che un qualsiasi sottoscritto voglia andare “a vedere”…
    uso dei covered warrant? protezione dal rischio di ribasso per, a es., 1.000 azioni, a 3/6 mesi?
    come usa fare? costo? vale la candela?
    (stò proprio annusando l’ambiente, vero…)

    qualsiasi suggerimento a tutela bene accetto

  • Giovanni Solinas wrote on 27 February, 2007, 6:55

    Ciao Alberto,
    le notizie non le seguo da quanto ho capito che nell’attività di tranding anzichè aiutarmi mi impedivano di ragionare con lucidità.
    Sono convinto che quando analizzi i grafici e non hai letto nessuna notizia bella o brutta non corri il pericolo che il tuo subconscio sia stato involontariamente influenzato.
    Si, mi rendo conto che sia un comportamento bizzarro ma il mio edicolante ormai ha rinunciato a propormi i vari giornali finanziari, sa bene che compro “Focus”, qualche giornale di pc, le figurine ai bambini, ecc. Si è segnato in un biglietto quei 4-5 titoli che gli avevo consigliato e che non ha comprato perchè le notizie non erano favorevoli. Credo che prima o poi si mangerà il biglietto masticandolo per bene… 😀

  • Alberto wrote on 27 February, 2007, 21:28

    Buonasera Solinas,

    non ci sono parole per oggi
    .
    che ne dice di provare a mettere giù la Sua “visione del mondo” per i tempi che verranno?
    .
    Le auguro di “rifarsi” prontamente, nel caso che…
    .
    Io (data l’ignoranza) sono rimasto a evitare ogni conseguenza.
    .
    Saluti – Alberto

  • Marco wrote on 1 March, 2007, 19:19

    Buonasera Solinas, le avevo già fatto i complimenti sul FOL per l’analisi di Fiat…E non posso che rincarare la dose osservando il “rispetto del tetto” che aveva già previsto!
    Vorrei chiederle una cortesia: in molti non vediamo l’ora di poter saggiare con mano una sua analisi sul titolo Tenaris. Titolo molto strano da “galoppare” specialmente se si compie l’azione “distrattoria” di affidarsi alle news.
    Potrebbe anche essere che fino ad ora non ha pubblicato analisi sul titolo in quanto non sono al momento presenti chiari segnali operativi.
    In ogni caso mi auguro che in un prossimo futuro anche la “cavalla” possa sfregiarsi orgogliosamente di una sua analisi.
    Con stima e ammirazione
    Marco

  • Giovanni Solinas wrote on 2 March, 2007, 23:09

    Per Francesco:
    mi fa piacere sapere che qualcuno apprezza gli accenni alle metodologie di Gann che applico nelle analisi.
    Il personaggio merita attenzione sia come uomo che come trader.
    In questo sito si parlerà poco del Gann trader, personalmente sono più interessato all’aspetto umano. Spero presto di potermi dedicare a scrivere qualche pagina da inserire nella sezione a lui dedicata.
    Riguardo ai grafici io gli attribuisco il 100% dell’importanza non perchè penso che l’analisi fondamentale non valga a niente ma solo perchè ci capisco poco anzi niente. 🙂
    A dicembre FIAT si muoveva in una fascia di oscillazione orizzontale e come tale l’avevo interpretata. Se poi è salita evidentemente la maggior parte dei trader l’ha interpretata come me.
    Grazie per l’intervento, il blog cresce anche per merito di persone come te.

  • Francesco wrote on 2 March, 2007, 18:15

    Leggo con ammirazione il suo blog.
    Ho preso FIAT quando era sui 14 e già mi sembrava di aver fatto un grande affare. Ma ora, grazie al suo lavoro di blogger scopro l’esistenza di GANN e l’ efficacia dell’analisi tecnica.

    Vedo che il suo obiettivo è di affinare questa scienza, l’ argomento è molto interessante. Ho fatto un po di ricerche su internet per cercare di capire meglio l’analisi tecnica, ma vorrei comunque chiederle quanche buon testo che potrei leggere per poi un giorno poter addirittura contribuire all’ affinamento della tecnica.
    Ho letto i suoi post su Fiat e ad esempio non ho compreso come mai non ha venduto ad inizio dicenbre 2006 dove si aveva una serie di massimi negativi (che se non sbaglio questo è stato individuato da Charles Dow come il promo segnale di un futuro ribasso) ma ha venduto ora sulla base principalmente di due evolventi molto molto antiche (Su borsa.it al massimo il grafico risale di 10 anni non di pi

  • Francesco wrote on 2 March, 2007, 18:22

    (continua)

    Su borsaitaliana.it al massimo il grafico risale fino al 1998 non di più.
    Molte cose mi lasciano stupefatto.
    Fino a quando è correto guardare un grafico?
    Come considerare un grafico di un titolo che ha subito un’aumento di capitale?

    Eppure lei sulla base della sola analisi tecnica ha venduto ed aveva ragione!
    Davvero complimenti.

  • Giovanni Solinas wrote on 2 March, 2007, 22:42

    Per Marco:
    grazie come sempre per i complimenti, fanno sempre bene al morale.
    Tenaris deve aspettare, non ti nascondo che mi hai fatto venire la voglia di dargli un’occhiata. Purtroppo però il titolo ha un difetto: la sua vita borsistica è troppo breve. L’analisi del grafico con poca storia non è affidabile e rischio di andare a naso, e a naso non si fa trading.

  • Gandalf il Bianco wrote on 3 March, 2007, 15:28

    ciaoo mitico Giovanni…ti seguo come vedi anche qua 🙂
    Fiat l’ho venduta anche io a 17,9 perche’ dovevo comprare casa ed avevo bisogno di liquidi….ho mesos lo stop a 17,9 e mi e’ scattato.sembra che appena ho venduto io il titolo ne abbia risentito:-5% .aahahahahahah
    cmq sono felice cosi’:240% di gain …mi va’ piu’ che bene in 2 anni e mezzo circa di investimento.
    Tenaris seguila perche’ ha un p/e basso e sopratutto e’ leader mondiale nel settore:o se la pappano gazprom o il target naturale e’ minimo sui 25-26 euro…il grafico Giovanni dovresti iniarlo con dalmine(ora si chiama Tenaris).ciaoooo e fatti vedere piu’ spesso nell’altro forum.

  • Giovanni Solinas wrote on 4 March, 2007, 11:58

    Ciao Gandalf il Bianco,
    sei presente ovunque.
    Se fai i numeri che dici mi sa che apriamo un ufficio studi e le analisi le vendiamo al Credit Suiss 🙂

  • Gandalf il Bianco wrote on 4 March, 2007, 12:42

    ciao Giovanni…te l’ho detto che ti seguivo anche qua 😀
    la cosa delle analisi per il Credit Suisse mi intriga parecchio.eheheheh
    ciaoo e buona domenica 😉

  • Marco wrote on 7 March, 2007, 22:15

    Caro Solinas, alla luce degli ultimi avvenimenti confermi l’opinione su fiat? Io ne sono ancora fuori, anche se ho fatto una disastrosa puntatina dentro, non me ne volevo separare. Sembra che non abbia tanta voglia di stornare, tutti la vedono a 15 euro, facendo i calcoli con i metodi più diversi… Fibonacci, il manico della tazza, il testa spalle ribassista e lo storno dei mercati. Sembra che anche mia nonna abbia aperto uno short 😀
    Ma se siete tutti d’accordo, è così facile prevedere i mercati o ci hanno teso una trappola?
    Ciao e grazie 🙂

  • Giovanni Solinas wrote on 8 March, 2007, 6:41

    Per me al momento non è cambiato nulla.
    Se diverse metodologie d’analisi portano alle stesse conclusioni direi che andare contro queste previsioni potrebbe essere alquanto pericoloso. Cosa ne dici?

  • fabio wrote on 9 March, 2007, 22:47

    buonasera…a tutti e in particolare al signor Solinas…
    sono uno studioso dell’analisi del Maestro W.D.Gann…ma non è facile accostarsi a questo tipo di disciplina se non si conosce l’Uomo che è stato

    La sua analisi è quasi perfetta…ed è una delle piu’ attendibili che siano mai state pubblicate nel Mondo…davvero complimenti…l’utilizzo delle sue parabolyc evolventi è un perfetto surrogato di quello che Gann utilizzava …
    mi riferisco alla geomatria sferica di Pitagora..ripresa poi dall’Alchimista Agrippa….complimenti quindi per l’intuizione che ha avuto…

    spero un giorno di conoscerla

  • +CabO Sur* wrote on 10 March, 2007, 13:09

    Ciao Giovanni,
    complimenti per aforismi ed analisi (mi sa che dopo stamattina e le parabolyc avrò un nuovo impulso autoformativo..)
    DOMANDA: sono di nuovo short da 17.90, ma venerdi con nuovi volumi mi sono un po’ spaventato..settimanalmente è quasi un engulfing bullish anche con volumi di tutto rispetto (anche se in dimin..).Insomma ero troppo sicuro di trovarci in una specie di onda B e al 61% della caduta precedente sono frettolosamente intervenuto ..
    In fondo credo in un ulteriore storno ma la nuova forza di questo rimbalzo ed i continui commenti favorevoli mi tengono in apprnsione..che dici resisto fino ai 18.70 (i max) in qualche maniera o liquido sopra i 18.25/30 (io ho sia una statica che un’eventuale ribassita per questi valori)?
    A sentirci presto
    *CabO SuR+

  • fabio lavbruzzo wrote on 13 March, 2007, 12:20

    NON SO SE POSSO PERMETTERMI DI POSTARE UN’ANALISI SU MEDIDIASET…non vorrei invadere il campo di nessuno….ma ci provo ..

    ritengo che il titolo sotto gli 8,30…sia proiettato ulteriormente al ribasso fino a testare i minimi di periodo intorno area 8,10….da li’ puo’ rimbalzare cosi’ come una grande forza il titolo avrebbe sopra gli 8,30 detti….

    una rottura degli 8,10 farebbe presagire una forza repulsiva che farebbe toccare i livelli 7,70 e prodeguire fino area 7,44…l’uletriore rottura 6,60 fino ai minimi storici….

    è pacifico che la mia non è un’analisi catastrofista anzi….ribadisco che fino area 8,10 il titolo è in posizione tale da poter avere una forza impulsiva……………

    sotto i livello 8,10..il titolo perderebbe il suo moto è la sua naturale onda ribassista che altro non è se non una reazione secondaria al trend di fondo (positivo)..

    ringrazio tutti voi è il sig

  • Giovanni Solinas wrote on 14 March, 2007, 7:26

    Per Fabio e *CabO SuR+
    Dovete scusarmi ma il tempo che ho a disposizione dell’analisi tecnica è ridotto ai minimi termini (max 1 ora al giorno), se la dovessi dedicare all’analisi del breve termine non riuscirei a capire niente di dove vanno i mercati.
    Questo non significa che voi non dobbiate continuare nelle analisi di breve…

  • Marco wrote on 19 March, 2007, 9:09

    Fiat continua a tenere, sorprende tutti per certi versi, pure Marchionne aveva parlato di ribassi.
    Ci hanno fregati tutti? Oppure la distribuzione è più lunga del previsto e prima o poi si passa alla cassa?
    Questa interpretazione l’ho letta da qualche parte, non me ne voglia il derubato 🙂
    Ciao

  • Francesco wrote on 20 March, 2007, 19:09

    Non vorrei sbagliarmi ma il movimento di questi giorni è sorretto da volumi molto ridotti. Molti BIG probabilmente sono alla finestra.

    Chiedo comunque a Solinas di illuminarci con una sua previsione di breve periodo 🙂 !

  • Marco wrote on 23 March, 2007, 8:26

    Hai qualche aggiornamento Giovanni?
    Fiat fa il contrario di quanto previsto da mezzo mondo.
    Novità? Meglio acquistare adesso prima che sia troppo tardi?
    Ciao

Write a Comment

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Copyright © 2017 Le Pagine dei Soldi. All rights reserved.
Powered by WordPress.org,