Nikkei: farà nuovi minimi

nikkei20090711_03Oggi mi occupo del mercato giapponese e del grafico del Nikkei.
Il Giappone ha una storia borsistica molto diversa dagli altri mercati. Quando in occidente si parlava di New Economy e di bolla speculativa in Giappone era già tutto successo da 12 anni. Quest’ultima crisi dei mercati finanziari si è sentita fortemente anche in Giappone ed è arrivata proprio quando ormai si pensava che il peggio fosse passato.
Nell’estate del 2007, quando la bolla speculativa che ha trascinato il Nikkei dai 39000 punti del 1989 ai 7500 del 2003 pareva acqua passata,  il mercato immobiliare ha interrotto il suo lungo ciclo positivo e la crisi dei mutui subprime ha innescato la bomba. L’indice Nikkei è sprofondato sotto il precedente minimo facendo riflettere sul reale stato di salute dell’economia nipponica.

Ho interpretato il grafico valutando la diffusa debolezza delle aziende giapponesi, i complessi equilibri bancari e la crisi del mercato immobiliare. E se a dominare è la debolezza dell’economia a soffrirne per primi sono gli indici della borsa e i loro grafici, ecco perchè ha voluto ipotizzare che il mercato giapponese possa continuare a scendere scivolando sul supporto dinamico. Fine del tunnel rimandato al 2013.

Tags:

About the Author

has written 382 stories on this site.

Write a Comment

Gravatars are small images that can show your personality. You can get your gravatar for free today!

Copyright © 2018 Le Pagine dei Soldi. All rights reserved.
Powered by WordPress.org,